Articoli scientifici
Squali Golfo California (Salomon-Aguilar et al., 2009)
Scritto da Fabrizio   
Sabato 20 Marzo 2010 11:06

Titolo originale

Shark breeding grounds and seasons in the Gulf of California: fishery management and conservation strategy.

Titolo in Italiano

Areali e stagioni di riproduzione degli squali nel Golfo della California: gestione della pesca e strategie di conservazione

Autori

Salomón-Aguilar, C. A.; Villavicencio-Garayzar, C. J.; Reyes-Bonilla, H.

Ente di appartenenza

Departamento de Biología Marina, Universidad Autónoma de Baja California Sur, Apartado postal 19-B, La Paz, C.P. 23080, Baja California Sur, Mexico.

Email dell’autore

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Rivista

Ciencias Marinas 2009 Vol. 35 No. 4 pp. 369-388

Gli squali dimostrano una spiccata fragilità biologica e, vista l’elevata pressione della pesca commerciale alla quale sono soggetti nel Golfo della California, è necessario stabilire una linea di gestione e di conservazione delle loro aree di riproduzione. Nel corso della sperimentazione, è stata eseguita una ricerca bibliografica finalizzata a definire le aree sensibili del Golfo della California. Sono stati successivamente stabiliti quattro livelli di gestione sulla base del livello di priorità delle misure di conservazione da adottare che sono stati attribuiti a sei quadranti. Il livello 1 corrisponde all’area al largo di Mazatlàn (Sinaloa) e di El Sargento, La Ventana e Punta Arenas (Baja California del sud). Il livello 2 è stato attribuito all’area di Teacapàn (Sinaloa) e Seri (Sonora); il livello 3 alle aree di San Francisquito-El Barnil e Kno Bay (Sonora). Infine, il livello 4 è stato attributo all’area di La Manga (Sonora). L’analisi dei dati disponibili ha messo in evidenza che il 71% delle specie di interesse commerciale si concentrano in zone costiere, con particolare riferimento a baie, estuari e lagune, principalmente nei mesi primaverili ed estivi (da Maggio ad Agosto). Fanno eccezione le specie Prionace glauca, Isurus oxyrinchus, Alopias pelagicus, e Squatina californica che si riproducono in inverno e primavera. Si considera, pertanto, di fondamentale importanza l’attuazione di misure per la conservazione delle diverse specie di squalo nei periodi di riproduzione.