Classificazione
Exanchiformi

E’ opinione comune che gli Exanchiformi siano gli squali più primitivi ed i diretti discendenti degli squali del Mesozoico. Le caratteristiche morfologiche di quest’ordine sono la presenza di una sola pinna dorsale, generalmente in posizione molto arretrata, una pinna anale e sei o sette fessure branchiali. Quest’ultima caratteristica è quella che rende questi squali così particolari.
All’ordine appartengono due famiglie e sole cinque specie. Tra queste si ricordano lo “squalo dal collare” (Clamydoselachus anguineus) dal caratteristico corpo anguilliforme, il notidano grigio (Hexanchus griseus) che porta sei paia di fessure branchiali e i famigerati due squali “sette branchie” (Heptrachias perlo e Notorynchus cepedianus).
Gli squali appartenenti a quest’ordine raggiungono anche i 5 metri di lunghezza e vivono principalmente in acque profonde (fino a 1000m). Fanno eccezione i sette branchie che spesso frequentano acque costiere.

Fam. Chlamydoselachidae

Nome scientifico

Nome comune

Clamydoselachus anguineus (Garman,1884)

Squalo dal collare

Fam. Hexanchidae

Nome scientifico

Nome comune

Heptranchias perlo  (Bonnaterre,1788)

Squalo manzo

Hexanchus griseus (Bonnaterre,1788)

Squalo capo piatto o notidano grigio

Hexanchus vitulus (Springer & Waller,1969)

Notidano occhio grosso

Notorynchus cepedianus (Peron,1807)

Squalo a sette branchie dal muso piatto