Schede squali

Squalo bocca grandeClicca per scaricare la scheda

Megachasma pelagios (Taylor, Compagno & Struhsaker, 1983)

Classificazione:
Ordine Lamniformes, Famiglia Megachasmidae, Genere Megachasma, Specie: pelagios

Nomi comuni in altre lingue:

  • Inglese: megamouth shark
  • Francese: requin grande gueule
  • Spagnolo: tiburón bocudo

Morfologia:


Fig.1:  squalo bocca grande (illustrazione da Compagno)

Colorazione: dorso e pinne bruno scuro tendenti al nero, ventre e margini posteriori della pinna dorsale ed anale bianchi. Stria biancastra sulla superficie anteriore del muso. Colorazione bianco argentea del labbro superiore e del cavo orale.

Forma dei denti: piccolissimi, disposti in circa 50 file per arcata, le prime tre funzionali. Minor numero di file nelle femmine. Sinfisi superiore ed inferiore prive di denti.

Tipo di sviluppo embrionale: sconosciuto

Numero di piccoli per figliata: sconosciuto

Dimensioni alla nascita: sconosciute

Dimensioni alla maturità sessuale: maschi circa 4.0 m, femmine circa 5.0 m.

Dimensioni massime misurate: 5.5 m.

Dieta: fitoplancton e zooplancton

Habitat: specie epipelagica, in acque superficiali (15 m) nelle ore notturne, oltre 150 m nelle ore diurne.

Distribuzione geografica: incerta, visti i pochi (18) avvistamenti avvenuti nell’Oceano Pacifico, Atlantico e Indiano.


Fig. 2: Aree di diffusione dello squalo bocca grande

Pericolosità: inoffensivo per l'uomo

Comportamento e curiosità: specie sconosciuta fino al 1976, catturata accidentalmente alle Hawaii. Per anni si sono verificate catture solo di esemplari maschi, nel 1994 cattura di una femmina, la numero 7 della lista dei ritrovamenti, in Giappone. Filtrazione dell’acqua attiva, simile allo squalo balena, l’acqua viene aspirata all’interno del cavo orale ed espulsa tramite le branchie. La colorazione bianco argentea del cavo orale ha probabile funzione di attirare le prede nelle acque profonde e prive di luce.